Archivio

Archive for the ‘Geekerie’ Category

Google calling 4 – US, here I am

settembre 1, 2010 Lascia un commento

Sono arrivato negli stati uniti da circa tre ore. Controllo del passaporto e un nuovo passaggio sicurezza (in cui, qui sì, mi sono dovuto levare tutto: cintura, scarpe, orologio.. tutto..) e alla fine mi sono accorto di essere negli US: Starbucks!

Ho resistito la tentazione di prendermi un cappuccino, per ora, ma penso che ne approfitterò, anche solo per provare l’ebbrezza di collegarmi da uno di quei bellissimi posti. E infatti, il punto dolente è proprio la connessione: in aeroporto c’erano molti hot-spot, ma tutti a pagamento, e ho cominciato ad accarezzare l’idea di farmi una card prepagata da t-mobile per una settimana (che poi è il tempo che devo stare qui), ma per ora non ho fatto nulla.

Diciamo che nonostante io mi ritenga un geek abbastanza aggiornato, e che io vada in giro garrulo e fiero con il mio NetBook ed il mio Ipod Touch, ho ancora paura di fare la figura del provinciale, e mettermi a fare una cosa old fashion come provare a telefonare da una cabina telefonica. Sono un po’ in soggezione perché qui tutti – e quando dico tutti voglio dire proprio tutti – hanno l’iphone e lo usano continuamente. E poi una percentuale molto numerosa si attacca al portatile (con un gran numero di Mac Book). Insomma, io passo per l’omino tecnologico nella mia cerchia di amici… mica posso fare figure di niente :D

Sono però abbastanza contento di notare che nel primo posto in cui mi sono fermato in america, non ho speso nemmeno un centesimo :) C’erano però tantissime cose che avrei voluto immortalare, oltre all’insegna di Starbucks… C’era un negozietto di memorabilia che vendeva le magliette con la faccia di George W. Bush e la scritta: “Miss me yet?” (Sto cominciando a mancarvi?) Poi c’era un chiosco che vendeva gli smoothies, che non ho ancora capito cosa diavolo sono, ma solo il ome mi fa venire voglia, e un negozio di caramelle che vendeva Gummy Bears, quelli originali grossi e pacioccosi. E’ stato un impatto interessante, e anche abbastanza divertente. E ovviamente un impatto sotto aria compressa, perché da queste parti campano continuamente nell’aria condizionata, e al terminal di Washington c’erano delle grosse finestre che si aprivano sugli aerei… talmente separati dalla vita del terminal stesso, che sembrava uno stesse per imbarcarsi su una astronave per la Luna, non su un aereo…

Ora sono ancora West Bound, sull’aereo da Washington a Denver. Abbiamo un pilota di colore che parla come Eddy Murphy. E l’arrivo è previsto con un po’ di anticipo, per cui dovrei avere tutto il tempo di organizzarmi per arrivare all’albergo.

I love Tetris… and NY

maggio 22, 2010 Lascia un commento

Da una idea improvvisa camminando per strada, ho deciso di creare una serie di immagini revisitando un famoso logo… Spero che possano piacere anche a qualcun altro…

I had an Inspiration, and decided to redo a famous logo using tetris bricks. Then I got carried away and did a series of variations. I hope you like them :)

Qualcuno potrebbe dirmi che manca l’elemento verticale a 4 blocchi…. ma avete presente quant’è complicato che esca quel pezzo, quando poi ne avete bisogno???

You may have noticed that there is one piece missing.. the straight line made of 4 squares…. If you have ever played Tetris, however, you’ll know how rarely the game gives you that piece, when you need it ;)


Flip Flop robotic solar plant!!

aprile 30, 2010 1 commento

Direttamente da Think Geek america, una nuova presenza in casa mia!! :)

It’s…beautiful…

Pac Mania!!

aprile 26, 2010 1 commento

La mia cara sorellona ha sempre paragonata se stessa a Miss PacMan, una creatura mangereccia e continuamente in movimento, all’eterna ricerca della pillola per la felicità in grado di cacciare via per un po’ i fantasmi che ogni giorno ci assillano… Ebbene, negli anni lei mi ha sempre ispirato idee legate all’omino giallo pasticcaro, che ormai è diventato una vera e propria icona.

Ecco che quindi per lei ho creato tempo fa questo banner:

Pieno di piccoli riferimenti alla nostra vita e ai nostri trascorsi.

Poi è venuta la volta della maglietta, che prima o poi farò stampare…

Il davanti: “Devo prendere le pillole… torno subito”

Il dietro…

E infine ecco un tavolino, magari non realizzabile praticamente, ma che mi sono divertito a disegnare :)

In cui in effetti manca uno sgabello “medio” di colore giallo che rappresenta la pillola grande :) Già mi immagino i litigi: “LO VOGLIO IO PACMAN!!!” :D

Spero che vi piacciano… questo post non ha molto senso, ma mi andava di pubblicare queste piccole cose :)

Le avventure di Clutch Powers – Lungometraggio animato della Lego!

aprile 2, 2010 3 commenti

E’ vero che la globalizzazione sta portando un sacco di danni alle culture locali, cancellando tradizioni e modi di pensare che ne definivano la ricchezza iniziale. E’ vero anche che con una cultura globalizzante trovi delle chicche che in altri tempi ti saresti perso. Ecco che ieri bazzicavo su un sito bellissimo, BrotherBricks, che per chi è cresciuto a mattoncini LEGO come me è davvero il nirvana. Un nerdvana per essere esatti.

Scorrendo le pagine del sito, leggo la notizia dell’esistenza di un lungo metraggio animato, fatto in computer grafica, dal titolo “The adventures of Clutch Powers”. Non sapevo nulla di questa cosa, e ho scoperto anche che il DVD è disponibile in Italia su internet grazie a IBS. Figata.

Nella gioia della scoperta, e con un paio di ricerche su internet, scopro una fonte di streaming gratuito del DVD, e ieri sera me ne sono concesso la visione, facendo un lungo viaggio nella memoria, a quando nella mia stanza si vedevano solo rade tracce di mattonella, in mezzo alla distesa di mattoncini perennemente sparsi sul pavimento.

Posso solo consigliare di vederlo, magari in compagnia di un figlio/nipote/figlio del vicino per passargli il virus dell’attaccare mattoncini. Lo consiglio anche perché in mezzo alle straordinarie avventure del protagonista e del suo gruppo di avventurieri sono nascoste mille diverse chicche.

Ad esempio potreste notare un bellissimo Omino di LEGO Vitruviano – Disegno di Legonardo Da Vinci

(e per favore notate lì dietro la riscostruzione del primo omino di Lego sulla Luna… in cui usano la tuta spaziale originale degli omini Lego… lacrimuccia)

E poi avrete la possibilità di visitare Legohenge

Una serie di blocchi Duplolitici, la cui funzione rimane tutt’ora un mistero.

In mezzo a tutta questa follia, nella storia impera l’umorismo demenziale cui la Lego ci ha abituati negli ultimi anni, a partire dalla serie originale di Lego Star Wars.

Insomma, una visione consigliata in questi giorni di pausa pasquale. Concedetevi un’ora e mezza di passeggiata lungo il vostro personale Viale dei Ricordi :)

Ah, le conquiste della tecnologia!

marzo 30, 2010 2 commenti

M’è appena arrivata in mail questa, e non potevo non postare. Notate il grassettato…

Hai mai pensato come sarebbe bello poter scegliere il numero di 
telefono da far apparire al ricevente della chiamata?

Da oggi puoi con SpoofingCall, un prodotto unico e innovativo che ti
permette di chiamare attraverso il tuo telefono fisso o mobile facendo
apparire al ricevente della chiamata il numero che vuoi tu. Semplice,
no? 

Vuoi far credere alla persona che stai chiamando che ti trovi a
Londra? Semplice, usa Spoofingcall e fai apparire al ricevente un
numero di Londra.
Sei con l'amante a Roma e hai detto a tua moglie/marito che hai una
riunione a Milano? Chiamala/o da un numero di Milano a tua scelta!

Vuoi fare uno scherzo ad un amico e chiamarlo con il numero di una
ragazza che gli piace tanto? Usa SpoofingCall, imposta di far apparire
il numero e il nome della ragazza, e il tuo amico quando vedr?
squillare il telefonino, impazzir? dalla gioia.

E non ? finito qui, il tutto ? possibile anche con gli SMS! Invia SMS
facendo apparire al destinatario il numero che vuoi tu?Sai quante cose
si possono fare?
Prova inoltre il servizio SMSCrypt che ti consente di nascondere il
testo agli occhi indiscreti? soltanto il destinatario, attraverso
l?utilizzo di un codice lo potr? leggere!

Puoi provare gratuitamente SpoofingCall semplicemente registrandoti al
nostro sito.
Ti saranno regalati? 5 crediti da utilizzare subito.
Nessun trucco o espediente, nessuna spesa occulta o abbonamenti !

Lo utilizzi direttamente dal sito accedendo all'area riservata, con il
tuo cellulare, con il tuo telefono di casa, telefono VoIP o con il tuo
software VoIP.

Il nostro ? un sistema assolutamente innovativo che ti verr?
sicuramente utile in molte occasioni.

Tutto vero! Utilizza il nostro bonus? per provarlo gratuitamente."

Non ho parole, davvero…

E’ da quando li ho visti che ci penso…

febbraio 28, 2010 1 commento

E’ da quando sono usciti questi due modelli di mouse che penso a questa associazione. Complice una notte insonne la propongo anche al mondo :)

Trattasi del R.A.T. Mouse di MadCatz, e del MagicMouse di Apple (che tra l’altro condivide il co-ideatore con il personaggio del lungometraggio Pixar). Va da se che li voglio tutti e due, con una preferenza per il primo ;)

Tutte le grafiche e i loghi sono di Proprietà di chi ne detiene i diritti. Questa Grafica è stata realizzata con immagini liberamente scaricabili dalla rete